Password dimenticata

Tradizione artigianale

  • Atelier Bianco Bianchi

    Atelier Bianco Bianchi

  • Atelier Bianco Bianchi

    Atelier Bianco Bianchi

  • Scuola del Cuoio

    Scuola del Cuoio

  • Scuola del Cuoio

    Scuola del Cuoio

È noto quanto Firenze sia dedita ancora oggi alla tradizione artigianale. Starhotels Michelangelo vi segnala i 'maestri' dell'arte d'altri tempi.

In via Borgo San Jacopo, si trova lo showroom dell’Atelier Bianco Bianchi. Qui ha ritrovato l’antico splendore un’arte andata quasi perduta, quella della scagliola.

Una tecnica che permette di imitare perfettamente il marmo e le pietre dure, con cui vengono realizzati straordinari pezzi unici che ornano le case più belle del mondo, come il celebre tavolo con la testa di Medusa, logo della maison Versace.

In via San Giuseppe, nella zona di Santa Croce rinomata fin dal Medioevo per la lavorazione della pelle, ha sede invece la Scuola del Cuoio, fondata a Firenze nel Secondo dopoguerra.

Scoprite Bettina Schindler, che grazie ad una raffinata esperienza nelle tecniche artistiche come il traforo, la tornitura, l’intaglio, l’intarsio e l’incisione, restaura opere antiche nel suo laboratorio di via San Niccolò collaborando con istituzioni museali in tutta Italia.

Claudio Arezio, nella sua bottega in via del Leone costruisce violini, viole e violoncelli partendo dalla forma interna come nella tradizione della liuteria classica italiana.

Ceramiche, sculture, oggetti e pitture nel laboratorio di Bruno Gambone, in via Benedetto Marcello 9. Artigiano fiorentino che vanta collaborazioni con artisti come Robert Rauschenberg, Roy Lichtenstein e Andy Warhol.

Il Laboratorio di Moleria Locchi in via Burchiello 10, è un luogo d’incontro per appassionati e collezionisti. Qui si restaurano e incidono oggetti di ogni periodo e stile oltre a creare una raffinata linea di oggetti in cristallo.

Alessandro Dari in via San Niccolò 115r: il suo atelier ospita quindici diverse collezioni, per un totale di oltre seicento gioielli.

Bigiotteria originale e colorata quella di Angela Caputi, realizzata con materiali plastici e leggeri in via Santo Spirito 58r, mentre un’istituzione fiorentina per il mondo dell’argenteria è Pampaloni in via Porta Rossa 99r

Antico Setificio Fiorentino, nato a metà del '600 e acquistato nel 2010 dall’azienda di moda Stefano Ricci: qui si lavora su telai a mano del ‘700 e telai meccanici dell’800, ogni tintura è a mano e non viene utilizzato alcun trattamento chimico.

Per gli abiti su misura, Liverano & Liverano, in via dei Fossi 43r; mentre Lucio Antonucci nel suo atelier realizza abiti da sposa e per le occasioni speciali. 

Per le calzature in pelle su misura, tre indirizzi imperdibili: Il Micio di Hidetaka Fukaya in via de’ Federighi, Saskia Wittmer in via Santa Lucia, Stefano Bemer in San Niccolò.

Non perdete il magico atelier di Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella in via della Scala 16, risalente al 1612 : tra le antiche preparazioni realizzate ancora oggi l’Acqua di Rose e la Pasta di Mandorle.

×

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all'impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie.
Maggiori informazioni