Password dimenticata

Parma in 24 ore

  • F.I.S.H.

    F.I.S.H.

  • Camera di San Paolo (monastero benedettino)

    Camera di San Paolo (monastero benedettino)

  • Duomo di Parma

    Duomo di Parma

  • Credula Postero

    Credula Postero

  • Borgo20 Bistrot

    Borgo20 Bistrot

  • Teatro Regio

    Teatro Regio

Vi trovate a Parma e avete solo 24 ore per visitare la città?

Lasciatevi guidare da Starhotels Du Parc in questa avventura e seguite il nostro itinerario di bellezza e sapori.

Iniziate la giornata con un giro al mercatino in strada Imbriani, perfetto per frutta, verdura e street food.

A pranzo intrattenetevi nei ristoranti dell’albergo: Canova by Eataly o Aiglon by Eataly, oppure fermatevi da F.I.S.H. (via Maestri, 15), ideale per gli amanti del pesce crudo. Da assaggiare anche gli hamburger di pesce.

Nel pomeriggio dedicatevi all’arte. Tra i luoghi da visitare vi suggeriamo: il monastero benedettino di San Paolo e la cupola del Duomo affrescati dal Correggio; il Palazzo della Pilotta e la Galleria Nazionale.

Spazio anche allo shopping alternativo con una passeggiata tra i negozi vintage di via Sauro. Qui spiccano Vecchia America, con i suoi ‘vestiti d’alta moda europea’, da Valentino a Chanel; Invento, un piccolo paese dei balocchi pieno di manichini e mobili old-fashioned e Credula Postero, boutique di antichità, libri e curiosità.

Il momento aperitivo necessita una sosta al TCafè (vicolo al Battistero). Da provare il liquore di violetta con l’aggiunta di prosecco e acqua frizzante accompagnato dal classico tagliere di salumi.

Per la cena, una garanzia è Borgo20 (Borgo XX Marzo, 14), ristorante dalla cucina sperimentale che unisce sapori salati, dolci e pungenti. Ottimo il sorbetto lambrusco e amarene.

Il Teatro Regio di Parma, città di Giuseppe Verdi, è uno dei luoghi più affascinanti per il dopocena. Qui ogni anno, in onore del grande compositore, si svolge il Festival Verdi. Notevole anche il cartellone di jazz, danza sperimentale e opera lirica.

All’uscita dal teatro fermatevi in via Farini, al Tabarro, una vineria rustica accogliente e molto fornita dove bere Franciacorta, rossi siciliani e il toscano Pollera Nera. Vecchie Maniere Birreria Parmigiana è invece il posto migliore dove assaggiare birre artigianali italiane.

×

Utilizzando il nostro sito Web, si acconsente all'impiego di cookie in conformità alla nostra Politica sui cookie.
Maggiori informazioni